7.06.2014

Una stagione piena di rimpianti


Si è conclusa la stagione 2013-2014 e possiamo dire che è stata una stagione pessima sotto il profilo sportivo. 

La squadra ha dimostrato una carenza in attacco imbarazzante unita ad una fase difensiva ridicola (101 goal presi in stagione). Come se non bastasse abbiamo subito pesanti rimonte e non siamo quasi mai riusciti a ribaltare un risultato segno evidente che anche sotto il profilo caratteriale ci sarà molto da lavorare.

Coach Billy Walton ha cercato di migliorare la situazione, soprattutto in attacco, cercando sul mercato qualche elemento che ci potesse fare il salto di qualità ma a conti fatti poco è cambiato.

Indubbiamente il punto più basso della stagione l'abbiamo toccato in FA Vase dove si è perso 0-6 in casa contro il Croydon, compagine di livello inferiore. 

In generale il comportamento nelle varie coppe nazionali è stato non all'altezza delle aspettative uscendo quasi sempre al primo turno.

Ma il calcio sa regalare tutto ed il contrario di tutto e non stupisce che il punto più alto ed esaltante è stato in SCEF Cup dove abbiamo sfiorato la finalissima fermati BeckenHam Town (poi vincitore, a sopresa, contro il Corinthian), ma la rimonta da 1-3 a 4-3 nella semifinale di andata ce la ricorderemo per parecchi anni.

Il campionato del Fisher è stato sempre anonimo, impantanato nei bassi fondi della classifica ci ha visti spettatori della cavalcata solitaria del Whyteleafe che ha dominato in lungo ed in largo e meritatamente viene promesso all'8 livello della Piramide.

Sul fronte societario invece, è stato un anno di grossi cambiamenti tutti rivolti a riportare il Fisher nella sua casa, il Surrey Docks Stadium. Tutto sembra andare per il meglio per la riqualificazione dell'intera area ma c'è sempre bisogno di una mano per raccogliere fondi visto che il Fisher è interamente gestito dai tifosi.

La Non-League non si ferma mai, in tipico stile inglese ed è già tempo di partite pre-stagionali e tutti speriamo che quest'anno il Fisher possa tornare protagonista anche dal punto di vista sportivo.

C'mon Fish!!!

Nessun commento:

Posta un commento